COMIMET RINUNCIA AL PIRO E SE NE VA

Questo è l' annuncio che i giornali stanno dando negli ultimi giorni. 

Un' anticipazione della notizia, tutt' altro che scontata, era avvenuta durante la presentazione del progetto LIFE di bonifica dell' area ex alcan e ora anche Rege Coletti conferma ufficialmente la volontà di uscire di scena. 

Con questo post possiamo finalmente celebrare la vittoria della battaglia che abbiamo intrapreso contro il Pirogassificatore di Borgofranco, confronto che per quasi due anni ci ha visto protagonisti, assieme alle associazioni, agli altri comitati, alle amministrazioni, ma soprattutto alla gente generosa del territorio in cui viviamo. 

A tutti questi rivolgiamo un ringraziamento e l' invito a partecipare sempre con interesse alla gestione territoriale, perchè siamo convinti che solo la partecipazione attiva possa essere il deterrente in grado di scongiurare che qualcun' altro decida per noi nel suo esclusivo interesse.

La bonifica del sito industriale

Progetto LIFE

 

La vicenda legata al futuro dell' area industriale di Borgofranco va avanti da tempo, almeno da quando la multinazionale Alcan ha spento i suoi forni destinati alla fusione dell' alluminio. Su un fazzoletto di territorio da anni martoriato si sono succedute nuove ipotesi imprenditoriali, tutte più o meno impattanti: la Silflab dei pannelli fotovoltaici, la Alchim del trattamento sali e, in un passato non tanto remoto, anche il secondo inceneritore della Provincia di Torino da 200.000 tonnellate. continua a leggere

 

Il 5 novembre nella sala consigliare del Comune di Borgofranco è stato presentato il: progetto LIFE 2014, che ci auguriamo possa essere l' epilogo della vicenda piro e il prologo di un futuro sostenibile per il nostro territorio. continua a leggere

L'IMPIANTO E' (PURTROPPO) GIA' STATO AUTORIZZATO, MA...

PER VIGILARE SULL’IMPIANTO SPERIMENTALE

Il 6 marzo 2013 la Provincia di Torino ha autorizzato un impianto di ricerca e di sperimentazione di pirogasificazione di rifiuti speciali non pericolosi nell’area ex Alcan di Borgofranco. Il progetto è stato presentato dalla ditta Comimet di Bussoleno in collaborazione con alcuni docenti del Politecnico di Torino. L’autorizzazione dura due anni e sono stati definiti anche la tipologia di rifiuti da trattare: scarti della raccolta (continua a leggere).

Approfondimenti e documenti

 

Determina della Provincia di Torino che respinge la prima proposta di impianto.

 

Altra Determina della Provincia che autorizza invece un impianto sperimentalee allegato a questa Determina.

 

Lettera aperta del Circolo Legambiente Dora Baltea nella quale si chiede che l'amministrazione comunale di Borgofranco chiarisca i numerosissimi lati oscuri della vicenda.

COSTITUZIONE DEL COMITATO
"DORA BALTEA CHE RESPIRA"

Il 5 luglio 2013 si è svolto a Borgofranco un incontro pubblico per la costituzione del Comitato

SEMINARIO

22 gennaio ore 21 - sala dell' ex Comunità Montana di Settimo Vittone

"MONDO DEI RIFIUTI: dati, informazioni, proposte" 

sintesi di quanto emerso durante la serata

 

CONVEGNO

29 MARZO 2014 ORE 9,30 - 12,30 - SALONE CHOC

VIA GUIDO ROSSA - BORGOFRANCO 

SITO INDUSTRIALE DI BORGOFRANCO:

UN SECOLO DI INQUINAMENTO, QUALE FUTURO?

Leggi la presentazione del convegno

Legambiente ODV-100.jpg

Circolo legambiente dora baltea ODV

www.legambientedorabaltea.itwww.facebook.com/circololegambiente.dorabaltea

sede operativa e legale - punto informativo allo Zac! - Via Dora Baltea 40/B Ivrea

e-mail info@legambientedorabaltea.it

C.F. 93026730015

Codice IBAN del Circolo: IT72A 08530 30540 00075 0100430 

Seguici sui social network!

 

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now